DIH² Network
 

 
Speedhub è entrato nel network di DIH², la rete europea composta da competence center, istituti di ricerca, DIH e stakeholder di rilievo nell'ambito delle nuove tecnologie. Gli obiettivi di Speedhub all’interno del network riguardano il supporto nella produzione di due policy concernenti la robotica e l'intelligenza artificiale e nell'elaborazione delle raccomandazioni strategiche impostate dalle associazioni europee di roboticaintelligenza artificiale e manufacturing, con l’obiettivo di avvicinare l’industria manifatturiera, in particolare le PMI, all’utilizzo delle tecnologie più innovative nel campo della robotica e dell’intelligenza artificiale.
 

 

 
Indice DESI 2022

 

 

Pubblicato dalla Commissione Europea “l’Indice di digitalizzazione dell'economia e della società (DESI)” per l’anno 2022 che monitora il livello di digitalizzazione dei 27 stati membri. Anche quest’anno l’Italia migliora la propria posizione all’interno della classifica passando dal 20 esimo posto dello scorso anno al 18 esimo. Nonostante si riscontrino aree in cui migliorare come il numero di specialisti digitali nella forza lavoro italiana inferiore alla media europea e la scarsa copertura della rete ad altissima capacità, la connettività ha registrato progressi notevoli in termini di diffusione dei servizi a banda larga e di realizzazione della rete, inoltre, la maggior parte delle PMI italiane ha raggiunto almeno un livello base di intensità digitale.
 

 

 
 Il digitale in Italia
Previsioni 2022-2025 e policy
 

 
Nel documento “Il digitale in Italia 2022 – Previsioni 2022-2025 e Policy” di recente pubblicazione curato da Anitec – Assinform, viene analizzato in dettaglio l’andamento del primo semestre dell’anno dei diversi segmenti di mercato e vengono fatte previsioni sulla chiusura dell’anno in corso e sulle prospettive dei prossimi anni. Alcuni dati da sottolineare sono: la crescita del mercato digitale, che si attesta nel 2022 attorno al 2,1%, e quella del mercato Cloud. Inoltre, si registra un grande sviluppo dei mercati cybersecurity, big data e AI. In diminuzione, invece, il mercato delle telecomunicazioni.
 

 

 

 

2^ Open Call - Vojext

 

 
Aperta fino al 7 dicembre la seconda open call di Vojext. Il bando, rivolto a PMI e Midcaps, che lavorano nell’ambito tech e della robotica, consente di ottenere fondi fino a 80.000€. I vincitori avranno 3-8 mesi per conseguire almeno una delle 6 seguenti sfide: management del magazzino, creazione di robot per il supporto logistico e la dimostrazione di capacità in ambienti operativi reali, progettazione di sovrapposizioni grafiche per l'interfaccia utente principale, camere e ambienti puliti, metrologia e ricostruzione, e machine learning - based Material Characterization.
 

 

 

 

2^ Open Call - StairwAI
 

 
Fino al 15 dicembre sarà possibile partecipare alla seconda open call lanciata da StairwAI. Le aziende vincitrici potranno ricevere fino a 60.000€ per poter sviluppare il loro progetto nell’arco di sei mesi. Il bando è rivolto a PMI che dovranno testare e validare le risorse basate sull’AI per migliorare i loro prodotti, servizi o supply chain, concentrandosi su una delle sfide specifiche del bando. Le sfide saranno riferite ai seguenti ambiti: Logistica e supply chain, risorse umane, gestione dei dati generati dall'internet delle cose, istruzione, servizi pubblici, industria manifatturiera, sicurezza informatica, questioni ambientali, salute, energia, soluzioni artistiche e produzione artistica e altro.